Glossario del Badminton

Tutti i termini del Badminton

A

ALL-ENGLAND: Uno dei più prestigiosi tornei del circuito internazionale. L'equivalente di Wimbledon applicato al mondo del badminton.ALLEY
Termine inglese che indica il corridoio, ovvero ognuna delle due parti laterali del campo da badminton che trasformano un campo da singolo in un campo da doppio.

B

BASELINE : Linea di fondo.

BACK ALLEY : Nel doppio, è la parte di campo compresa tra la linea di fondo e la linea di servizio lungo.

BE  B.E. - Badminton Europe: Federazione Europea di Badminton

BIRDIE :Così è chiamato in modo informale il volano in molti paesi anglofoni. Letteralmente: uccellino.

BWFB.W.F. - Badminton World Federation: Federazione mondiale di Badminton.

 C

CLEAR: Colpo alto e profondo diretto verso la linea di fondo dell'avversario. Se il clear è alto, si parla di clear difensivo, se il clear è più basso si parla diclear offensivo.

CORRIDORIO: Ognuna delle due parti laterali del campo che trasformano il campo da singolo in campo da doppio. 

CRL CRL - Comitato Regionale Lombardo : Comitato regionale Lombardo della F.Ba.

 

CROSS-COURT: Colpo incrociato.

D

DECEPTION: Abilità di rendere i propri colpi imprevedibili e illeggibili dall'avversario. Capacità di fintare.

DF: Disciplina del Doppio Femminile.

DM: Disciplina del Doppio Maschile.


DX: Disciplina del Doppio Misto.

DROP: Colpo diretto verso la zona del campo avversario prossima alla rete. Un DROP VELOCE ha parabola più tesa e cade più lontano dalla rete rispetto ad un DROP LENTO.

DRIVE: Colpo teso e veloce con volo orizzontale sopra la rete.

E

F

F.I.Ba. F.I.Ba. - Federazione Italiana Badminton: Federazione nazionale di Badminton.

 

FUSTO: Detto anche STELO, è la parte della racchetta compresa tra il manico e la testa.

G

GRIP: Termine inglese che indica l'impugnatura. Si usa anche per indicare il nastro che avvolge il manico della racchetta.

GRAFITE: La fibra di carbonio usata per la costruzione delle moderne racchette che unisce qualità di leggerezza, rigidità e compattezza.

H

I

INDENNITA' DI SVINCOLO: Somma che viene riconosciuta al circolo di provenienza del giocatore minorenne che chiede il trasferimento. Si ottiene moltiplicando la cifra base, annualmente stabilita dal Consiglio federale, per un parametro che varia secondo la classifica e l'età.

INCROCIATO: (in inglese cross-court) Quando si indirizza il volano in diagonale verso il campo avversario.

INTERFERENZA: E´ una intromissione di fattori estranei, imprevisti ed al di fuori della volontà dei giocatori che arrecano disturbo alla regolare continuità del gioco. In ogni caso l'Arbitro deve dichiarare colpo nullo.

J

K

KEVLAR: Fibra sintetica leggera e resistente utilizzata, in minime percentuali, per dare robustezza alla racchetta senza incrementarne il peso.

KILL: Schiacciata eseguita da sopra la rete.

L

LIBBRA: Unità di peso di origine anglosassone usata come riferimento dalla Federazione Italiana Badminton. Una libbra equivale a g. 454.

LONGBODY: Racchetta allungata rispetto alla dimensione tradizionale.

LUNGOLINEA: Colpo nel quale il volano supera la rete perpendicolarmente ad essa, parallelamente alle linee laterali del campo.

LOB o LIFT: Colpo a rete alto e lungo a scavalcare l'avversario, indirizzato verso la linea di fondo, equivalente del CLEAR ma giocato da posizione avanzata.

LOVE: Dal francese l'oeuf (l'uovo), è lo zero nel conteggio dei punti in inglese.

M

MAIN DRAW: Tabellone finale o principale di un torneo.

MANEGGEVOLEZZA: La manovrabilità dell'attrezzo.

MANICO: L'impugnatura, la parte inferiore della racchetta adibita alla presa.

MATCH: E' l'incontro o partita del Badminton. Un Match è composto dal meglio di 3 set. In tutte le discipline si arriva agli 21, senza il cambio battuta, cioè ogni volta che il volano tocca terra è punto. In caso di parità a 20 si va avanti fino a che uno dei giocatori o coppia di giocatori è in vantaggio di due punti. Se si è 29 pari si arriva lo stesso fino a 30.

MATCH POINT: match ball, è il punto grazie al quale si può vincere il match, dunque l'incontro. Corrisponde sempre con un SET POINT.

N

NET: Rete.
NET DROP: Drop molto corto che cade nel campo avversario il più possibile vicino alla rete.

O

OUT: Fuori. E´ la chiamata che il Giudice di linea fa quando la palla viene giudicata fuori.

OVERGRIPSi usa anche per indicare il nastro che avvolge il manico della racchetta.

OVERHEAD: Colpo giocato sopra la testa. Generalmente un colpo da fondocampo, di diritto o di rovescio.

P

Q

R

ROUND ROBIN: Torneo all'italiana.

ROUND-THE-HEAD: Colpo di diritto giocato a lato della testa dalla parte del rovescio. Spesso utilizzato al posto del rovescio.

RULES AND REGULATIONS: Regole di Badminton e Regolamenti. E´ l'insieme delle norme, regole e regolamenti vigenti, approvati e modificati dagli organismi internazionali e nazionali che reggono, governano e disciplinano il badminton giocato.

S

SERVE: Battuta o servizio, messa in gioco del volano, il punto d'impatto deve essere al di sotto della linea delle anche, il Servizio va eseguito in diagonale, dietro la linea del servizio ed anche il volano deve arrivare dietro questa linea.

SERVER: Battitore, servitore. E´ il giocatore che mette in gioco il volano all'inizio del punto.

SET: O GAME. E´ un round, nel Badminton si arriva al meglio di 3 set. In tutte le discipline si arriva agli 21, senza il cambio battuta, cioè ogni volta che il volano tocca terra è punto. In caso di parità a 20 si va avanti fino a che uno dei giocatori o coppia di giocatori è in vantaggio di due punti. Se si è 29 pari si arriva lo stesso fino a 30.

SET POINT: E´ il punto grazie al quale si può vincere il Set. Nel ultimo set della partita il SET POINT corrisponde con il MATCH POINT.

SF: Disciplina del Singolo Femminile.

SM: Disciplina del Singolo Mascile.

SMASH: E´ il colpo più simile al Clear e che, più di ogni altro, necessita della massima potenza, occorre però una maggior velocità di esecuzione ed il punto di impatto con il volano è leggermente più avanti rispetto alla verticale. In uno Smash ideale il volano deve avere una traiettoria tesa verso il basso e passante vicino al bordo superiore della rete con la massima velocità.

SHUTTLECOCKCosì è chiamato il volano in piuma.

T

TELAIO: L'attrezzo senza le corde.

U

V

W

X

Y

 Z